Le musiche di Uaragniaun anche nel docufilm Storie di Pietra

StorieDiPietraDocufilm

Il film di Michele Vicenti “Storie di Pietra” racconta il legame di vari artisti murgiani con la pietra, il tempo legato ad essa e il modo in cui la interpretano. Il docufilm è stato presentato in prima assoluta ad Altamura il 31 gennaio 2017. Prodotto da collettivo indipendente “Sparagna e Comparisci”.
Dieci storie, un tempo vasto e un elemento: la pietra. L’alta Murgia è un territorio strano, è stato definito “la meno italiana delle regioni italiane” per il suo lato apparentemente desertico. Facendo una passeggiata sulla Murgia d’estate, ci ritroviamo catapultati in un western di Leone, nella terra di nessuno. In molti lo esplorano per scoprire il senso di libertà che si prova guardandolo dall’alto delle sue colline, il piacere dello scorrere del tempo come in un’epoca remota e primordiale in cui tutto è ancora incontaminato o quasi. Un paesaggio aspro, non accogliente e silenzioso, spigoloso, difficile da raccontare, che non parla o parla attraverso il silenzio, i suoi rumori. Per questo a parlare sarà la passione che anima i protagonisti e che costituisce un modo di vivere quel rapporto profondo con la pietra che è parte della nostra storia.
Un viaggio attraverso la pietra e il tempo. Diverse le voci, quelle di artisti del territorio, di appassionati della Murgia e di persone comuni : Donato Laborante, Vito Maiullari, Paolo Lorusso, Uaragniaun, Michele Difonzo, Giovanni Ragone, Tonio Creanza, Domenico Ventura, Franco Fionda, Vincenzo Cornacchia. Questi i protagonisti del docufilm. Le musiche di commento son di Uaragniaun e di Tonino Dambrosio.