Cantàn

Cantàn

(P) Suoni della Murgia & Offi cina 2013. SDM002 (C) Uaragniaun 2013

cantan-small

15,00 Acquista

Ascolta “I mo me ne ibbe”

01 SINE SINE / TARESINE (4’02”)
02 TE SO VENUTE A CANTÁ (3’20”)
03 MATENEITE (4’25”)
04 ZE MONECARILLE (4’31”)
05 NENIA (2’37”)
06 I MO ME NE IBBE (4’07”)
07 U PASTAURE (4’04”)
08 QUANDE JÈ BELLE (3’21”)
09 LA CIALLEDDE (2’04”)
10 QUANTU ME PARI BEDDA (6’26”)
11 PASTORALE (3’40”)
12 TRINZE TRINZE (2’12”)
13 TARANTELLA DEL GARGANO (4’18”)
14 BRUNETTE (4’28”)
15 TARANTELLA DEL ‘600 (2’18”)
16 CUPA CUPA (4’19”)
17 CUMMA MARIE (3’45”)
18 XE DESTIN (5’24”)

Uaragniaun:

Maria Moramarco: voce, tamburello, chitarra
Luigi Bolognese: chitarre, bouzouki e mandoloncello
Silvio Teot: drum set, tammorre, darbouka, flauto traverso, hulusi
Filippo Giordano: violino
Nico Berardi: charango, quena, flauti dritti, zampogna, chitarra

Musicisti ospiti:
Carlo La Manna: basso fretless
Riccardo Laganà: tammorre e voce
Luca Buccarella: organetto e voce

Tutti i brani sono tratti dal concerto del 23 giugno 2011 al Parco archeologico Ercole Vincitore di Tivoli, in occasione dell’inaugurazione del primo lotto restaurato dalla Co.Bar di Altamura.

Registrazione, missaggio, editing: Massimo Stano.
La bonus track “Xe Destin” è tratta invece dal concerto del 27 maggio 2011 con i Calicanto al Teatro Goldoni di Bagnoli.
Un progetto speciale per i 150 anni dell’Unità d’Italia in cui si incrociano  e si fondono la musica popolare veneta e quella pugliese, attraverso la ricerca di Calicanto e Uaragniaun.
Registrazione e missaggio: Francesco Fabiano.

Brani della tradizione murgiana tratti dalla ricerca di Maria Moramarco. Musicati ed arrangiati da Luigi Bolognese e Silvio Teot ad eccezione dei brani 11, 13, 15 che appartengono al repertorio tradizionale di autori anonimi.
Il brano 10 è un tradizionale salentino arrangiato dal gruppo Kalàscima.
La bonus track “Xe destin” è composta da Gian Luca Baldi; testo di Biagio Marin; arrangiamento di Roberto Tombesi.
Calicanto: Roberto Tombesi (mandola e voce), Claudia Ferronato (voce), Francesco Ganassin (diamonica), Giancarlo Tombesi (contrabbasso).
Uaragniaun: Maria Moramarco (voce), Luigi Bolognese (chitarra), Silvio Teot (drum set), Nico Berardi (charango e zampogna).

Tutte le foto sono di Carlo Cardinale tranne quelle a pag. 2 e pag. 8 di Luciano Bolognese, pag. 15 di Nicola Giordano, pag. 20 di Carlo Buffa.

Progetto grafico di Antonio Cornacchia (www.antoniocornacchia.com).

Un grazie particolare al corpo di ballo formato da Agata Scopelliti, Maurizio Moretti, Franca Tarantino e Giuseppe Delle Donne.

Dedicato a Salvatore Livrieri, pioniere del folk revival altamurano, nel ventennale della sua scomparsa.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

I cookies attivi su questo sito non memorizzano dati sensibili, ma permettono di raccogliere informazioni per migliorare la ‘user experience’ del sito da parte degli utenti, il miglioramento dei servizi web, nonché lo sviluppo di nuovi servizi connessi al sito. Questo sito utilizza Google Analytics, un servizio di analisi dei dati fornito da Google, Inc. (“Google”) al fine di migliorare la fruibilità dei servizi web e la comunicazione verso gli utenti, stimare il grado di internazionalizzazione degli utenti, promuovere le attività istituzionali parametrandole alle varie tipologie dell’utenza. Google potrebbe trasferire i dati raccolti a terzi ove imposto dalla legge. I dati sono raccolti per i soli fini istituzionali e non verranno mai ceduti a fini commerciali. Per maggiori informazioni, si veda http://www.google.it/analytics/terms/it.html

Cookies active in this website do not record personal data. However, they allow the collection of information to improve the ‘user experience’ of the website by the users, the enhancement of the web services and the development of new services connected with the website. This website uses Google Analytics that is a data analysis service provided by Google, Inc. (“Google”) to improve the usability of web services and the communications with users, to evaluate the level of internationalization of users, to promote institutional activities according to the various communication target groups. Google may transfer the collected data to third parties, if required by law. Data are collected for institutional purposes only and shall never be transferred for commercial purposes. For further information see http://www.google.it/analytics/terms/it.html

Chiudi